Novità DAB+

Le OUC saranno spente al più tardi entro la fine del 2024

In Svizzera i programmi radiofonici saranno captabili via OUC solo sino alla fine del 2024. Bernard Maissen, vicedirettore dell'UFCOM, lo spiega in occasione della giornata SwissRadioDay a Zurigo, basandosi sull'accordo stipulato all'interno del settore radiofonico e sulle disposizioni di legge.

Leggi tutto...

Con lo spegnimento dei trasmettitori FM, spariranno anche i rapporti sul traffico via FM.

L'avresti saputo? Dopo lo spegnimento dei trasmettitori FM (SSR già nell'agosto 2022, le radio private nel gennaio 2023), anche le notizie sul traffico (TA) non si riceveranno più via FM, ma solo via DAB+. Quindi è arrivato il momento di sostituire la tua vecchia radio FM nella tua auto con un set DAB+. In questo modo non ti perderai nessun rapporto sugli ingorghi in futuro!

> Varianti d'installazione

Trasmettitori FM: disattivati entro 2022/2023

Il settore radiofonico si è accordato sul passaggio dalla FM alla diffusione digitale via DAB+ negli anni 2022/2023. I membri delle associazioni radiofoniche e della SSR hanno approvato la procedura. Di conseguenza, la SSR disattiverà i suoi trasmettitori FM in agosto 2022 e le radio private al più tardi entro gennaio 2023.

Leggi tutto...

Il settore radiofonico è d’accordo di abbandonare FM 2022/2023

La netta maggioranza opta per la radio digitale

Berna, 21 dicembre 2020 – L’industria radiofonica ha accettato di realizzare il passaggio dalla radio FM alla trasmissione digitale via DAB+ nel 2022 e nel 2023. I membri dell’Associazione delle radio pri- vate svizzere (VSP), dell’Union Romande des Radios Régionales (RRR), dell’Unione delle radio locali senza scopo di lucro (Unikom) e della SSR hanno accettato la procedura in tutte le regioni del Paese. Di conseguenza, la SSR spegnerà i suoi trasmettitori FM nell’agosto 2022, le stazioni radio private al più tardi nel gennaio 2023.

Leggi tutto...

Grazie all'andamento positivo nella diffusione del DAB+, il settore radiofonico prevede di abbandonare la FM per il 2022/2023

Stopp FMIl 71 per cento degli ascolti radiofonici è in digitale, solo il 13 per cento della popolazione utilizza ancora esclusivamente la FM analogica. Sulla base di questi sviluppi, il 27 agosto 2020 il settore radiofonico ha presentato il suo piano per l'abbandono della FM, che avverrà in due fasi tra agosto 2022 (SSR) e gennaio 2023 (radio private).

Leggi tutto...

Due terzi del volume d'ascolto radio è già in digitale – OUC cala al 17 percento

Il 65% dei programmi radiofonici in Svizzera è già captato in digitale. Allo stesso tempo, diminuisce la portata delle OUC: solo il 17% della popolazione fa capo esclusivamente a questo canale di ricezione. Secondo gli studi a disposizione dell'UFCOM, nel fine giugno 2019 sono state vendute 4.3 milioni radio DAB+.

Leggi tutto...

DAB+ è ora il canale di diffusione radio più utilizzato

La radio digitale continua la sua espansione: su 100 minuti di radio ascoltati, 68 sono già captati tramite canali di ricezione digitali mentre solo 32 minuti via OUC. Con 37 minuti, DAB+ è ora il canale di diffusione radio più utilizzato.  

Leggi tutto...

Le OUC saranno spente al più tardi entro la fine del 2024

In Svizzera i programmi radiofonici saranno captabili via OUC solo sino alla fine del 2024. Bernard Maissen, vicedirettore dell'UFCOM, lo spiega in occasione della giornata SwissRadioDay a Zurigo, basandosi sull'accordo stipulato all'interno del settore radiofonico e sulle disposizioni di legge.

Leggi tutto...

Salvare la vecchia radio? Con questi adattatori DAB+ è possibile!

Suono migliore, più canali: DAB+ è lo standard radio del futuro. È previsto che entro il 2024 tutte le stazioni radiofoniche siano trasmesse solo su DAB+. Ma cosa farsene dei vecchi dispositivi che ricevono solo il segnale OUC? La soluzione è usare un adattatore.

Leggi tutto...

Vendute quasi 600'000 radio DAB+ nel 2017

In Svizzera la radio digitale continua a suscitare grande interesse: nel 2017 sono state vendute quasi 600'000 radio DAB+ per uso domestico o in mobilità. Particolarmente positivo è il fatto che oggi l'85 per cento dei nuovi veicoli venduti sia di norma dotato di una radio DAB+. Secondo gli studi a disposizione dell'UFCOM, complessivamente sono in circolazione 3,5 milioni di apparecchi.

Leggi tutto...

Più del 60 per cento ascolta la radio in digitale

In Svizzera la radio digitale continua a suscitare grande interesse: su impulso del DAB+ l'ascolto dei programmi radiofonici in digitale ha raggiunto il 61 per cento. Il motivo principale di questo sviluppo è che il DAB+ diventa sempre più popolare nella Svizzera tedesca. In occasione del 9° Atelier Radiophonique Romand, il gruppo di lavoro DigiMig ha presentato i risultati più recenti.

Leggi tutto...

Via libera al passaggio progressivo dalle OUC al DAB+

Berna, 25.10.2017 - Dalla primavera 2016, la fruizione della radio in modalità digitale prevale su quella via OUC. Il graduale spegnimento delle OUC può quindi iniziare, come previsto, nel 2020. Per facilitare questa transizione, il 25 ottobre 2017 il Consiglio federale ha adottato una revisione parziale della legislazione nel settore radiotelevisivo. Ha inoltre deciso che le attuali concessioni radiofoniche debbano essere prorogate.

Leggi tutto...

Quasi il 60 per cento ascolta la radio in digitale

In Svizzera la radio digitale continua a suscitare grande interesse: su impulso del DAB+ l'ascolto dei programmi radiofonici in digitale ha raggiunto il 57 per cento. A fine giugno 2017 gli apparecchi DAB+ in uso, sempre più spesso installati sui veicoli nuovi, erano ormai 3,25 milioni, e anche la notorietà del DAB+ registra una tendenza al rialzo.

Leggi tutto...

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.